Swift firma un accordo con il 7 CSD per esplorare Blockchain per Post-Trade

ATTENZIONE

Avviso ESMA: Dal 2 luglio 2018 le Opzioni binarie sono vietate in Italia e nei paesi Cee.
Questa pagina rimane a solo scopo informativo.
Se sei interessato al trading online ti consigliamo di valutare il il forex e il trading di criptovalute.


Swift ha firmato un memorandum di intesa con sette dei depositari centrali di valori immobiliari per esaminare in che modo blockchain può essere usato per i processi post-trade, come ad esempio il voto per delega.
E’ stato rivelato l’accordo fra gli Stati Uniti basato sul mercato Nasdaq, la Russia a base di insediamento nazionale depositario, la Svizzera basato su sei Securities Services, il Sud Africa basato sulla single way, nonché la Abu Dhabi Securities Exchange, Argentina del Caja de Valores e del Cile con Depósito de Valores central.
E’ stato doppiato il CSD Working Group del DLT (Distributed ledger technology), le infrastrutture finanziarie provider hanno deciso di esplorare come DLT potrebbe risparmiare denaro e portare nuove efficienze al processo di post-trade.
Il voto per delega è stata un’area di interesse per le BAG che sono intenzionate a sperimentare la tecnologia blockchain.
Stephen Lindsay, testa di punta di Swift ha dichiarato quanto segue:

Si tratta di un settore complesso e non ci sono variazioni regionali nel modo in cui funziona, l’obbiettivo è quello di portare le bevande addizionate di anidride carbonica nel mondo concentrandosi sui punti comuni, non è qualcosa di cui abbiamo visto un sacco di cooperazione nel passato, perché diversi mercati sono abituati ad operare in maniera diversa ma questa è una possibilità concreta per fare qualcosa di ancora più diverso e unico.